Logo

Chi siamo

L’azienda nasce dall’unione di diverse esperienze professionali con l’obiettivo di valorizzare il lavoro condotto agli inizi del ‘900 dal genetista marchigiano Nazareno Strampelli, il quale selezionò la varietà denominata “Senatore Cappelli”.

Ad essa vengono riconosciute alte caratteristiche qualitative nella produzione di semola per la pastificazione.

I fondatori partirono utilizzando dieci ettari per la coltivazione di antiche varietà di grano, quasi dimenticate.

logo-biologico-europoL’obiettivo era produrre pasta certificata di qualità, biologica e a km zero, con il supporto di esperti del settore.

Grazie agli ottimi risultati ottenuti la superficie coltivata sta aumentando ed è stato attivato anche un campo sperimentale.

ovale-per-espositore

Rispetto per l'ambiente

Risparmio energetico

Filiera corta

Attenzione alla salute

Le fasi della lavorazione

Molitura a pietra

L’utilizzo di una macinatura a pietra naturale, anziché un sistema a cilindri, ha il doppio vantaggio di ottenere una farina ruvida e irregolare, con un maggior quantitativo di crusca  ed una totale conservazione del germe, preservando l’attività enzimatica del grano.

La conservazione del germe è l’aspetto basilare  della molitura a pietra naturale, poiché esso racchiude sia la parte più “nobile” del chicco a livello nutrizionale che la parte più “saporita”, composta dagli olii essenziali. La miscelatura dell’amido con gli oli essenziali contenuti nel germe conferisce alla farina un profumo ed un aroma più ricco e corposo.

Trafilatura al bronzo

La trafilatura al bronzo consente di ottenere una pasta più ruvida e increspata. Quindi, oltre a donare un aspetto artigianale e genuino, consente di trattenere al meglio condimenti e sughi e gustare di più ogni piatto.

Lenta essiccazione

La lenta essiccazione  e la bassa temperatura permettono di preservare tutti i valori nutrizionali presenti nella semola. Questo aspetto è fondamentale tanto per una dieta sana quanto per la digeribilità della pasta stessa.

All’assaggio la pasta deve avere un buon gusto ed il profumo di grano.

Grano Senatore Cappelli

Si tratta di una varietà di grano duro che prende il nome dal senatore Raffaele Cappelli, promotore, nei primi del ‘900, della riforma agraria. Particolarmente ricco di proteine e di qualità organolettiche. Il Senatore Cappelli ha un profumo intenso e un sapore deciso. Si presenta maestoso nei campi. Le sue spighe possono raggiungere il metro e ottanta di altezza.